psicologo-napoli-san-giorgio-a-cremano-mina-lo-cascio-immagine-corporea-

Immagine corporea

L’immagine corporea è data dall’immagine che abbiamo nella nostra mente della forma, dimensione, taglia del nostro corpo e sentimenti che proviamo rispetto a queste caratteristiche e  alle singole parti del nostro corpo .
Il motivo principale del disagio e dell’insoddisfazione che si provano rispetto alla propria immagine è dovuto alla discrepanza tra l’immagine corporea percepita e quella desiderata, ovvero tra il nostro sé reale e il nostro sé ideale, troppo spesso influenzato dai modelli sociali proposti.
La relazione tra immagine corporea, pensieri ed emozioni è a doppia via, in quanto anche i nostri stati d’animo possono influire sulla rappresentazione mentale del nostro corpo. Se ci sentiamo tristi, falliti o delusi, sarà più probabile considerare “deludente” anche il nostro corpo, tendiamo a diventare ipercritici ritenendolo causa dei nostri insuccessi (“mi respingono perché sono brutta”… “non mi hanno assunto perché sono obeso”…).
L’attenzione in particolare si pone sulla dimensione del corpo, immaginando che “una vita da magri” possa essere pienamente soddisfacente, la risoluzione di tutti i problemi, la realizzazione di un sogno.
E’ importante invece non trascurare gli elementi emozionali profondi che sottendono l’insoddisfazione di sé e che condizionano l’immagine corporea, in quanto questi non si possono asportare chirurgicamente.
Basti pensare a quante persone ricorrono al chirurgo plastico per modificare naso, labbra, seno, glutei. In fondo un naso “con la gobba” non mette a rischio la salute, tuttavia può condizionare profondamente l’immagine di sé, l’autostima e la sicurezza nella relazione con gli altri.
Questo dimostra come l’essere umano sia più propenso a cambiare l’esterno piuttosto che l’interno, per sentirsi più sicuro di essere accettato. E’ questa la vera chiave del problema, la sicurezza e la stima di sé. Se ci sentiamo sicuri e abbiamo stima di noi stessi, anche il nostro comportamento sarà diverso, sarà più facile ottenere stima e rispetto da parte degli altri. Le conferme sociali ci faranno sentire ancora meglio, creando quindi un circolo virtuoso che mantiene elevata la nostra autostima e un’immagine positiva di noi stessi.

Provate a fare un piccolo esercizio ….

 Immaginiamoci allo specchio

Immaginiamoci allo specchio…
Fase 1: Valutazione della propria immagine.
Punti di forza e debolezza(cosa mi piace e cosa non mi piace )
Fase 2: Quali sono i fattori del passato (situazioni , pensieri , persone) che hanno influito a creare un’immagine corporea negativa e cosa nel presente porta il perpetuarsi del problema ?
Fase 3: Immagina di guardarti allo specchio… che emozione provi? È un emozione negativa? Se lo è , prova a respirare e rilassandoti poni la tua attenzione sulla parte del tuo corpo che per te è meno negativa. Rilassati. Cosa provi?
Cerca di descrivere il tuo corpo facendo attenzione a non giudicarlo , osservandolo , ascoltandolo e vivendolo con intensità emotiva.